Intervista alla modella Laura B.

Oggi abbiamo avuto il piacere di incontrare Laura B., una delle modelle più apprezzate, non solo nel nel panorama nazionale, ma anche internazionale.


– Ciao Laura, intanto un grazie per averci concesso un po’ del tuo tempo.

– Ciao e grazie dell’invito.


– Quando hai scoperto la passione per la moda? È sempre stata in te o è nata con il tempo?

– Anche se è uscita nella seconda fase della mia vita, perché sino ai vent’anni mi sono dedicata ad altro, la passione per la moda è sempre stata in me. Con essa posso esternare il mio lato creativo, estroso ed artistico.


– Il mondo della moda si compone di molte sfumature: la fotografia, le passerelle, la pubblicità. Dove riesci ad esprimerti al meglio?

– Sicuramente riesco ad esprimermi più semplicemente nella fotografia e nella pubblicità. Adoro potermi trasformare e reinventare in personaggi che spesso sono molto lontani da me. Proprio per coltivare questa passione, da tempo, ho iniziato a studiare recitazione.


– Nelle tue scelte non risulti mai banale e scontata, i tuoi scatti sono pieni di eleganza e vigore, cosa ti spinge a propendere per un lavoro piuttosto che per un altro?

Nelle mie scelte c’è la mia passione e la costante ricerca di raffinatezza ed eleganza


– Sappiamo che sei molto richiesta ed impegnata, riesci a dedicarti a te e alla tua vita privata?

Spesso me lo domando io stessa. Credo di avere molta forza, sia fisica che mentale, che mi permette di non disperdere il tempo in cose inutili, ma di concentrarmi su ogni cosa io faccia.


– Dal momento che il nostro è un portale che ricerca anche nuovi volti, quale consiglio ti senti di dare ad una ragazza che desidera entrare nel mondo della moda?

– Il mio, come altri, è un lavoro che deve svolgersi con la massima professionalità. Non bisogna mai svendersi. Se fatto con grande impegno, è un lavoro difficile, ma ti ripaga con immense soddisfazioni, e può aprire a molte opportunità. È indispensabile muoversi in questo mondo con intelligenza ed umiltà.


– Grazie ancora a Laura per la sua disponibilità e per il tempo che ci ha dedicato.

 

EmotionModels – redazione: Eleonora G.